Cose da vedere a Finestrat in 1 giorno

Finestrat è un comune della provincia di Alicante che appartiene alla Costa Blanca. Finestrat significa Finestra al Mare e come curiosità è costruita su una roccia di gesso, per cui possiamo vedere nel villaggio strade dedicate agli stuccatori. Con circa 2000 abitanti, è uno dei villaggi di Alicante con la popolazione più piccola. Anche se questo ha una fregatura, perché con la popolazione di La Cala e le urbanizzazioni, ci sono circa 6000.

Vista panorámica de Finestrat con el Puig Campana

Finestrat è composto principalmente da quattro parti:

  • Il Puig Campana. La montagna è il simbolo di Finestria.
  • El Pueblo, ai piedi della montagna Puig Campana.
  • Boulevard dello shopping, con il centro commerciale Marina, Carrefour, Conforama, Leroy Merlin, Decathlon…
  • La spiaggia di La Cala, che è la spiaggia locale.

Se vi piacciono questi itinerari di viaggio per scattare foto potete prendere la macchina e completare la lista dei siti che vi proponiamo in 1 giorno.


PUIG CAMPANA

La mitica montagna della regione di Marina Baixa e la seconda più alta della provincia di Alicante dopo Aitana. I suoi 1406 metri possono essere visti da quasi tutte le città della regione e si distingue per il “buco” che ha.

Proprio il buco ci porta alla leggenda di Cerivert il gigante, che era innamorato e viveva con una giovane ragazza in una capanna. Un giorno uno straniero lo avvertì che quando il sole avesse smesso di brillare la sua amata sarebbe morta. Tornò alla capanna e scoprì che la sua amata stava svanendo, così decise di uscire e dare un calcio alla montagna e fece un buco (quel pezzo che manca alla montagna) in modo che il sole continuasse a passare ancora qualche minuto. Il pezzo si è staccato e si dice che sia l’isolotto di Benidorm. Quando lei morì, lui la seppellì lì e rimase con lei per sempre, tenendola tra le sue braccia.

Nella seconda foto abbiamo evidenziato il percorso che si fa ogni anno nella gara 1 KM di salita verticale. Il record è di oltre 20 minuti.


CITTÀ DI FINESTRAT

Finestrat ha saputo rispettare le sue tradizioni e il suo centro storico pur avendo migliaia di anni di storia, dagli iberici o romani fino al medioevo e gli arabi. Ti lasciamo una lista di luoghi di interesse da vedere a Finestrat:

CHIESA DI SANT BERTOMEU

Vi consigliamo di entrare attraverso Carrer Fonteta e continuare lungo Carrer Nou fino a raggiungere la chiesa. Passerete davanti all’Info Turistico. È la chiesa dove si conserva il santo patrono di Finestrat: Sant Bertomeu. Cominciò ad essere costruita intorno al XVII secolo e fu consacrata al santo patrono nel 1751.

Iglesia Sant Bartomeu Finestrat

STRADE DEL VILLAGGIO

Bisogna vedere a Finestrat il Carrer Sant Miquel e il Carreró. Quest’ultimo è un piccolo tunnel che è l’ultima vestigia della città murata, essendo l’accesso ad essa.

AUDITORI / AUDITORIUM DI FINESTRAT

 

CASTELL DE FINESTRAT

Anche se non c’è più un castello, c’è ora un punto di vista sui resti del castello almohade. È la zona più alta da vedere a Finestrat. Trova questo sito per la migliore foto del tuo viaggio. Da qui si può vedere la città dei grattacieli e Villajoyosa.

 

La statua degli emigranti ci ricorda che molti abitanti del villaggio dovettero emigrare in Francia per lavorare. È per questo che il villaggio è gemellato con Saint Vaury (Francia) per esempio. Ecco perché molti finlandesi hanno famiglie francesi.

 

EREMO DI CRIST DEL REMEI

Nel 1925 fu costruito l’Eremo del Santissimo Cristo del Rimedio nella zona del castello. Ci sono 2 santi patroni di Finistre: San Bartolomeo e il Santísim Crist del Remei (in valenciano), anche se c’è più devozione per quest’ultimo.

Durante la guerra civile gettarono l’immagine del Cristo del Rimedio giù per la roccia. La gente ha raccolto i pezzi e l’ha ricostruita con l’aiuto finanziario di una famiglia locale. C’è un pezzo che non è mai stato trovato.

Ermita del Santisim Crist del Remei en Finestrat, antiguo Castell

 

MERCATO TRADIZIONALE ( APRILE )

Mercato rurale da visitare in aprile. I viaggiatori troveranno rimedi naturali per i malanni, artigianato e consigli. Secondo le opinioni, potrebbe essere il momento migliore per visitare la località. Ti piacciono i mercati medievali? Poi prendi la macchina e vai a fare un giro.

LA FONT DEL MOLI

La Font del Molí è la fontana più importante di Finestria. Dal periodo islamico, l’acqua arriva attraverso acquedotti sotterranei. Ai suoi tempi alimentava i mulini che si trovavano vicino alla fontana e ora ha 15 tubi. E no, non si può bere perché è recintato. La Font del Molí è il punto di partenza di numerosi percorsi escursionistici di Puig Campana, tra cui spiccano il percorso circolare e La Cima.

Font del Moli en Finestrat


IL VIALE COMMERCIALE DI FINESTRAT

A metà strada dal villaggio verso la spiaggia, troviamo il viale commerciale:

  • Centro commerciale La Marina: Zara, Massimo Dutti, cinema IMF…
  • Carrefour
  • Leroy Merlin
  • Decathlon
  • Media Markt
  • Mercadona

GROTTA DI FINESTRAT

La Cala de Finestrat è la zona balneare del comune. Anche se va notato che è in parte di Villajoyosa, ma il “confine” non è visibile. Il pezzo di costa fu dato a Villajoyosa per l’aiuto nella lotta contro i pirati. Si distingue per il suo contrasto con il villaggio, con edifici alti e un’urbanizzazione molto simile a quella di Benidorm.

 



MAPPA DI FINESTRAT

Questo è tutto su questa meravigliosa città di Alicante. Ricorda che l’interno della provincia è bellissimo e dovresti visitare Guadalest, Orxeta o Sella. Se ti piace di più la costa, potresti dare un’occhiata al nostro post sulle 12 città più incredibili della Costa Blanca di Alicante. E se ti è piaciuto il nostro post, lasciaci una buona nota…